Grazie a MAME4droid possiamo giocare ai titoli del mitico emulatore MAME anche su piattaforma Android.

MAME4droid è un porting su Android di una vecchia versione del MAME, disponibile come comoda app da installare vi permetterà di avviare o titoli MAME senza bisogno di passare da Retroarch.

Attenzione!

Questa guida è si funzionante ma si basa su una versione del MAME ormai datata e obsoleta che viene utilizzata frequentemente in quanto è l’unica portata nativamente su Android con una sua app dedicata.

Attualmente l’unico modo per poter giocare su Android con un MAME aggiornato (al pari con le release Windows) è quello di utilizzare Retroarch come spiegato in questa guida.

A meno che non abbiate esigenze particolari, come un romset particolarmente datato o una impossibilità di eseguire Retroarch è consigliato seguire la guida linkata qui sopra seguendo quindi il metodo Retroarch.

Installare MAME4droid

Iniziamo allora scaricando MAME4droid dallo store Google.

Ci basterà una rapida ricerca su Googel Play per trovare immediatamente l’app.

Se non volete perdere tempo vi basterà cliccare sul questo pulsante per accedere direttamente alla pagina Googel Play di MAME4Droid!

MAME4droid download

Copia delle rom

Prima di testare a dovere MAME4droid è necessario preparare il vostro romset (nel caso possediate un romset completo) o comunque copiare le vostre rom MAME nel vostro dispositivo Android.

Sia che vogliate ospitare le rom su una MicroSD, una SD, un HDD esterno, una chiavetta USB o semplicemente la memoria interna del dispositivo sarà utile installare un file manager per copiare e spostare facilmente tutti i vostri file.

Una delle migliori scelte attualmente ricade su X-plore File Manager, ottima app in grado di gestire i vostri file su tutti i dispositivi di memoria connessi, sia interni che esterni.
Non sempre infatti le app hanno il permesso di modificare i file posti su dispositivi di memoria esterni (HDD, chiavette USB, etc…) e purtroppo la memoria interna del dispositivo non è sempre grande quanto vorremmo.

X-plore File Manager invece ci permetterà copiare e spostare tutti i file che vorremmo in assoluta libertà senza brutte sorprese.

Accediamo allo store e scarichiamo quindi X-plore, potete farlo semplicemente cliccando sul seguente pulsante – Google Play Button

X-plore Android MAME rom

Una volta installa l’app vi basterà accedere alla cartella contenente le vostre rom mentre nell’altrà metà dello schermo andrete a posizionarvi nella cartella di destinazione in cui volete copiare i giochi.

Nell’immagine qui sopra potete notare come (su un dispositivo Nvidia Shield Pro) i file stiano per essere spostati da una chiavetta USB alla memoria interna del dispositivo.

Attenzione ai file BIOS!

Mi sembra superfluo specificare che assieme alle rom dovete copiare anche i relativi file BIOS! esattamente come succede per il MAME su windows anche qui ogni rom richiede i giusti file per funzionare.

Anche su Android i file BIOS andranno posizionato nella stessa cartella delle ROM per essere correttamente rilevati.

Per scoprire di quali file ha bisogno la rom che non ne vuole sapere di avviarsi o se volete semplicemente maggiori informazioni leggete questa guida.

Primo Avvio

Avviamo ora la nostra app appena installata.

Ci verrà richiesto di permettere a Retroarch di accedere ai file memorizzati sul nostro dispositivo, accettiamo senza paura.
la foto sottostante si riferisce ad un NVidia Shield, la schermata in questione potrebbe risultare differente se utilizzato uno smartphone o altri dispositivi Android.

MAME4droid permission

Una schermata ci chiederà se vogliamo utilizzare la cartella di default per le ROM e i BIOS.
La scelta è vostra, se avete già il vostro romset pronto e copiato nel dispositivo Android scegliete “NO”, la successiva schermata vi permetterà di settare una cartella specifica.

MAME4droid rom folder

Se dovete ancora iniziare a copiare le vostre rom potete anche selezionare “SI” ed utilizzare la cartella di default dell’app, tuttavia (per puro senso organizzativo) è consigliabile radunare tutte le rom in una apposita cartella ROM, accuratamente divise.

Ora avete il MAME ma si presume che a breve inizierete a sperimentare altre console, così facendo resterà tutto più ordinato.

Configurazione

Una volta settata la cartella delle rom verremo accolti dalla schermata principale di MAME4droid.

L’interfaccia si presenterà praticamente identica alla versione Windows, con una lista delle rom identificate in bella mostra a centro schermo.

Controlli

In fondo alla lista troviamo la voce “Configure General Inputs” tramite la quale possiamo rimappare i tasti del controller.

In generale i pad vengono rilevati e configurati automaticamente dal sistema ma nel caso riscontriate problemi è perfettamente possibile apportare delle modifiche.

MAME4droid set input

Accedendo al menù infatti avremo la possibilità di personalizzare i comandi dell’interfaccia (“User Interface”), o dei singoli giocatori (“Player 1 Controls”) in maniera del tutto analoga a quanto già visto su Windows.

Altre opzioni

Sempre dalla schermata principale sarà inoltre possibile accedere al menù delle opzioni premendo il tasto “Start”

MAME4droid Start menu Android

Potete accedere allo stesso menù anche durante il gioco.
Premendo Start in questo caso il menù si arricchirà delle voci “Save State” e “Load State” grazie al quale potete compiere salvataggi e caricamenti rapidi.

Entrate allora nel menù “Settings” dove troverete numerose voci.

MAME4droid Emulation Menù Android

Emulation – Dove potete regolare la risoluzione di gioco e velocità di gioco;

General – Dove troveremo la funzione Image Enhancer per aumentare il livello di dettaglio dei giochi a scapito del framerate (per cui se il vostro dispositivo è di fascia bassa potrebbe faticare a reggere il carico di lavoro).
Troviamo interessanti opzioni per regolare l’overscan (la grandezza dell’immagine rispetto allo schermo) e la possibilità di cambiare la cartella delle ROM e per il NetPlay;

MAME4droid General menù Android

Advanced – Tramite la quale possiamo cambiare Video e Audio engine dal quale, a seconda del dispositivo utilizzato possiamo ottenere prestazioni migliori;

Input – nella quale troveremo opzioni per la gestione del controller esterno o del Touchscreen (se il vostro dispositivo lo supporta).
Sempre in qui possiamo inoltre personalizzare l’interfaccia cha appare sui dispositivi Touchscreen;

Avvio delle rom

Per avviare i nostri giochi MAME ci basterà selezionare il titolo dalla schermata principale e premere il tasto “X” o “A” sul pad (a seconda del tipo di controller utilizzato).

MAME4droid rom start

Dopo un breve tempo di caricamento in cui lo schermo potrebbe flashare o mostrare colori randomici apparirà questa schermata.

muovete il Joystick del pad a destra e poi a sinistra per passare oltre.

A Questo punto il gioco dovrebbe avviarsi senza problemi a patto che abbiate tutti i file bios necessari ovviamente!

One thought on “Giocare al MAME su Android – MAME4droid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *