Questa guida tratta solamente la corretta installazione e configurazione dell’emulatore PPSSPP su sistema operativo Windows, la sua integrazione con i vari frontend verrà trattata nelle apposite sezioni accessibili tramite il menù posto nella parte superiore del sito.

Download di PPSSPP

Iniziamo questa guida come sempre con il download dell’emulatore PPSSPP.
Dirigiamoci al sito ufficiale di PPSSPP www.ppsspp.org e ci troveremo subito di fronte ad una scelta.
Possiamo notare infatti che a centro schermo campeggiano due pulsanti “Download” e “Buy PPSSPP Gold”.
“Download” ci consentirà di scaricare la versione gratuita dell’emulatore mentre se lo vorremo possiamo acquistare la versione Gold dello stesso ad un prezzo minimo di 2,49€.
La versione Gold è identica a quella gratuita e nasce con il solo scopo di supportare gli sviluppatori con un contributo economico.

Qualunque sia la vostra scelta cliccate sul pulsante per accedere alla pagina di download e scaricate l’ultima versione disponibile per Windows, zip o installer non fa’ differenza.

Installazione

Se abbiamo scaricato l’installer facciamo doppio click e seguiamo la procedura guidata per installare PPSSPP.
Se abbiamo optato per la versione zip ci basterà estrarre il contenuto in una cartella ed avviare il file “PPSSPPWindows.exe” o “PPSSPPWindows64.exe” se possedete una versione di windows a 64bit.

Primo avvio

Ci troveremo di fronte a questa finestra.
Possiamo notare la presenza del classico menù composto dalle voci
“File” che consente di caricare i giochi e gestire i salvataggi e i save state;
“Emulazione” Per pausare, interrompere, resettare la console o ruotare lo schermo;
Debug” contenente strumenti rivolti a sviluppatori e utenti esperti (non userete mai queste voci al 99%);
“Impostazioni di Gioco” in cui troviamo numerose opzioni per gestire i controlli, la grafica i trucchi e molto altro.

Queste ultime opzioni sono esattamente le stesse che è possibile modificare cliccando su “Impostazioni” sulla parte destra della finestra, semplicemente sono più accessibili e a portata di click.

Schermata principale

L’emulatore si aprirà sulla scheda “Giochi” ci basterà quindi cliccare sul percorso giusto e puntare alla cartella contenente le nostre rom PSP.
Il programma ci mostrerà automaticamente tutti titoli riconosciuti che saranno avviabili con un semplice click del mouse.
Su “Recenti” verranno mostrati gli ultimi giochi che abbiamo avviato, mentre cliccando su “Homebrew & Demo” possiamo scaricare e avviare alcune demo legalmente rilasciate dagli sviluppatori sulla console o avviare Homebrew, software creati dagli utenti che normalmente richiederebbero una modifica della console per essere avviati.

Clicchiamo su “Impostazioni” per iniziare a configurare il programma.

Configurazione video

PPSSPP Settings

Iniziamo col personalizzare le impostazioni video.
Possiamo subito andare a selezionare che Backend utilizzare, è consigliabile utilizzare la versione più recente possibile delle Direct3D (nel mio caso Direct3D 11 ma dipende dalla vostra Scheda Video) o in alternativa le librerie Vulkan, vi basterà selezionare la vostra scelta alla voce “Backend”.

Se possediamo un pc discretamente potente possiamo saltare in blocco la sezione “Controllo Framerate”, utile principalmente per alleviare il carico di lavoro sul vostro computer.

Selezionate la casella “Schermo Intero” e se lo volete potete abilitare dalla riga “Postprocessing Shader” un effetto video aggiuntivo a scelta come ad esempio le linee di scansione tipiche degli schermo CRT o filtri per l’aumento del dettaglio grafico.
Si tratta comunque di filtri applicati dopo aver renderizzato l’immagine e non influiscono direttamente sul motore grafico del gioco.

Aumento del dettaglio grafico

L’aumento della risoluzione e del dettaglio delle texture causerà un maggior carico di lavoro sul vostro computer, se non possedete quindi un pc discretamente potente è sconsigliato cambiare queste opzioni.
Fate dei test con PPSSPP o passate direttamente al capitolo successivo della guida.

Nella sezione “Prestazioni” iniziamo a trovare impostazioni per l’aumento del dettaglio e della risoluzione dei giochi PSP, iniziamo subito col selezionare la risoluzione alla voce “Rendering risoluzione” scegliendo “x4” ad esempio otterremo una risoluzione pari al FullHD con conseguente aumento del dettaglio grafico ma una maggiore pesantezza per il pc.

Spostiamoci ora alla sezione “Scalatura Texture” dove andremo a selezionare il “Livello Ottimizzazione” (tanto più alto è il moltiplicatore, tanto migliore sarà il dettaglio e più pensate l’emulazione), selezionate “Auto” e PPSSPP selezionerà in automatico l’opzione adatta in base al carico di lavoro sul vostro pc.
Scegliete inoltre un “Tipo Ottimizzazione” tra le voci presenti, difficile e poco utile spiegare le differenze tra una e l’altra dato che i risultati cambiano in base al gioco avviato, dovrete quindi fare delle prove voi stessi.

Selezionate infine la casella “Deposterizza” per risolvere eventuali glitch grafici dovuti all’uso della scalatura delle texture.

Infine selezionate un valore alla voce “Filtro Anisotropico” per migliorare il render delle texture.

Controlli

PPSSPP controls

Procediamo con la guida all’uso di PPSSPP e passiamo ora al pannello “Controlli” dove andremo appunto a mappare i controlli (ma va??)

Clicchiamo subito su “Mappatura Controlli”

PPSSPP control mapping

Qui ci basterà cliccare sul simbolo “+” a fianco del nome del comando e premere il tasto desiderato per assegnare il comando a quel tasto.
Qualora ce ne fosse bisogno possiamo premere la “X” sulla destra della riga per cancellare l’assegnazione di quel tasto così da evitare che lo stesso pulsante venga assegnato a più comandi contemporaneamente.
Possiamo inoltre cliccare su “Pulisci Tutto” per cancellare ogni comando gia assegnato e ricominciare da zero.

Interessante la funzione “Configurazione Automatica” . premendo quel pulsante infatti PPSSPP mostrerà una lista delle periferiche compatibili connesse al computer e configurerà automaticamente i comandi per la periferica selezionata.
Ad esempio mi è bastato selezionare la voce “Xbox 360 Pad” dalla lista per configurare il un solo click il mio pad Xbox360 for windows, un bel risparmio di tempo!

Sempre in questo menù potete assegnare dei tasti anche a controlli come “Salva Stato / Carica Stato” o “Riavvolgi”, funzioni decisamente utili in un emulatore!

Scorrendo anche il menù controlli trovate inoltre le opzioni per l’utilizzo del Mouse e dei controlli Touchscreen e per la regolazione degli analogici e della Deadzone.

Sono presenti altre voci nel menù “Impostazioni” che pur non essendo essenziali possono risultare interessanti come ad esempio la sezione “Networking” per il gioco online e la chat, “Strumenti” per il gestore di salvataggi o “Sistema” per il cambio della lingua e del nickname della console.
Prendetevi qualche minuto per osservare queste funzioni e personalizzarle a vostro piacimento!

Avvio dei giochi

Ora che abbiamo completato la configurazione di PPSSPP avviare i giochi sarà un gioco da ragazzi!
PPSSPP non necessita di file BIOS o ulteriori attenzioni da parte vostra.

Se non lo avete già fatto, dalla schermata principale dell’emulatore selezionate “Giochi” cliccate su “sfoglia…” e selezionate la cartella contenente i vostri giochi PSP.

A questo punto se avete fatto tutto correttamente i vostri giochi appariranno sulla finestra principale sotto forma di comode icone.

Vi basterà cliccare sul rettangolo per avviare il gioco, premendo il tasto ES inoltre potete salvare la partita, gestire le impostazioni o ancora creare una configurazione personalizzata solamente per quel gioco.

Fine!, La guida all’uso di PPSSPP termina qui!
Non vi resta che avviare il vostro gioco PSP preferito e divertirvi!

Un pensiero riguardo “Guida all’uso di PPSSPP

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *