Questa guida tratta solamente la corretta installazione e configurazione dell’emulatore mGBA su sistema operativo Windows, la sua integrazione col frontend Hyperspin è stata trattata nell’apposita sezione Hyperspin;

Download di mGBA

Iniziamo questa guida all’uso di mGBA dirigendoci al sito ufficiale del progetto mGBA -> mgba.io, l’homepage ci mostrerà già tutte le news sull’ultima versione disponibile ma possiamo semplicemente cliccare su “downloads” dal menù sulla destra per accedere ai link della versione più recente.
Scaricate quindi la versione che più preferite, preferibile la 64bit se il vostro pc la supporta, la versione etichettata come “installer” richiederà di seguire una classica procedura di installazione mentre con la “.7z archive” (normalmente definita portable) vi basterà estrarre i file manualmente.

Installazione e primo avvio

Se avete scaricato la versione portable estraete il contenuto dell’archivio appena scaricato nella cartella che andrà a contenere il vostro emulatore.
Se avete optato per la installer avviate il file .exe appena scaricato e seguite la procedura guidata per procedere con l’installazione.

Terminata la procedura avviate il file “mGBA.exe” per eseguire l’emulatore.
Verrete accolti da questa schermata:

mGBA main screen

Rapido sguardo ai menù

Nella parte alta della finestra troveremo un pratico menù ricco di funzioni interessanti.

Nel menù “File” troviamo i comandi per avviare le ROM (ma anche BIOS e patch varie), la possibilità di gestire save state e salvataggi rapidi e alcune utili funzioni per il caricamento dei salvataggi GameShark e per l’avvio di della modalità multigiocatore in una apposita finestra.

In “Emulazione” possiamo resettare o spegnere la console, mettere in pausa l’emulazione, gestire riavvolgimenti e avanzamenti rapidi e la gestione del sensore di luminosità e della stampante per GameBoy.

Nella sezione “Audio/Video” troviamo le opzioni per regolare la dimensione della finestra e per l’applicazione del frame skip e di altri filtri. Possiamo inoltre mutare l’audio e acquisire screenshot, video o registrare in formato .gif.

In “Strumenti” troviamo feature utili principalmente per un uso avanzato dell’emulatore quali log di sistema, trucchi e numerose opzioni per il debug.
Qui troviamo anche il menù “Impostazioni…” che merita una spiegazione più dettagliata.

Configuriamo mGBA

Apriamo quindi il menù “Strumenti > Impostazioni…”

mGBA settings

Se la scheda “Audio/Video” presenta opzioni già viste, nelle restanti troveremo ne troveremo di nuove ed essenziali.

mGBA settings gameboy

Apriamo la scheda Game Boy e selezioniamo in che modalità aprire le nostre rom, mi spiego meglio.
Le rom GameBoy classic (.gb) possono ad esempio essere anche caricate da un GameBoy color (e appariranno quindi a colori) o da un GameBoy advance.

Dobbiamo quindi selezionare dal menù a tendina “Game Boy model” che modello vogliamo emulare, stessa cosa per le due voci sottostanti “Super Game Boy model” e “Game Boy Color model”.

Le due sezioni sottostanti ci permetteranno di modificare a piacimento il colore di sfondo dello schermo e di selezionare che fotocamera utilizzare durante l’emulazione della GameBoy camera.

Configuriamo i controlli

Spostiamoci alla scheda “Tastiera” dove troveremo una intuitiva mappa dei comandi del nostro GameBoy.

mGBA settings control

Ci basterà cliccare sul tasto interessato e premere il relativo tasto sulla tastiera per assegnare il comando.
la scheda “Controllers” fa esattamente la stessa cosa ma ovviamente va utilizzata per assegnare i comandi ad un gamepad.

Miglioriamo la grafica

mGBA non si limita solamente ad emulare ma dispone anche di interessanti filtri per aumentare il dettaglio grafico… sempre che il vostro pc regga il carico di lavoro è ovvio.
Se siete interessanti ad attivare questa funzione in mGBA continuate a leggere questa guida!

Spostiamoci alla scheda “Enhancenents” e dal menù a tendina “Video Renderer” selezioniamo “OpenGL“.
Fatto questo vi basterà selezionare un moltiplicatore dalla casella “High-resolution scale”, il programma vi mostrerà una anteprima numerica della risoluzione che raggiungerà il vostro gioco che potrà variare dal classico 240×160 ad un mostruoso 3840×2560, praticamente potete giocare in 4K!

Selezionate ora sulla scheda “Shaders” e cliccate sul pulsante “Carica nuovo shader”.
Si aprirà una finestra solitamente aperta sulla sottocartella “Shaders” del nostro emulatore (se così non fosse muovetevi manualmente verso quella cartella).
Vi basterà ora selezionare la cartella contenente il filtro da attivare (vi basterà evidenziarla! Non entrate nella cartella o mGBA non sarà in grado di caricarla!) e cliccate su “Selezione Cartella”

mGBA shaders

Lo shader selezionato apparirà a fianco della scritta “Attiva Shader:” segno che tutto è andato a buon fine.

Ricordatevi di cliccare sul pulsante “Applica” prima di uscire dal menù impostazioni!

Avvio dei giochi

Avviare i giochi in mGBA è semplicissimo che si tratto di rom .gb, .gbc o .gba.

Cliccate su “File > Carica ROM” e selezionate il vostro gioco che verrà immediatamente avviato.
Potete anche caricare una rom compressa (.zip .rar .7z e simili) selezionando però “File > Carica ROM in archivio”.

Infine potete avviare il BIOS della console tramite “Avvia BIOS” ma solamente se avete configurato l’apposita sezione in “Impostazioni > BIOS”.

Bonus: GameBoy Camera e Printer

Complimenti! avete configurato con successo mGBA e terminato la lettura di questa guida, ma c’è ancora del lavoro da svolgere.

mGBA infatti supporta anche l’emulazione della Game Boy Camera e della Game Boy Printer!

La stampante viene automaticamente emulata in presenza di un gioco compatibile.Vi basterà avviare “Emulazione > Stampante Game Boy…” si aprirà una finestrella aggiuntiva, quindi stampare la vostra immagine tramite il gioco in questione.
L’immagine apparirà nella finestrella apposita dal quale potete salvarla e gestirla a vostro piacimento sul vostro pc.

La Game Boy camera invece verrà emulata solamente avviando l’apposita rom “Game Boy camera” ricordandovi però di selezionare che webcam utilizzare come camera in “Impostazioni… > Game Boy”.

5 pensieri riguardo “Guida all’uso di mGBA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *