Fondata nel 1951 in Giappone col nome di Rosen Enterprises prese il nome di SEGA solamente nel 1965 sviluppando principalmente Coin-op e giochi arcade, ma è negli anni ’80 con la console “Sega Master System” che la compagnia acquisisce fama mondiale.
In questa pagina elencheremo i migliori emulatori per tutte le console fisse e portatili di casa SEGA.

Dopo risultati economici non troppo esaltanti nel 2001 Sega annunciò lo stop alla produzione delle sua attuale console “Sega Dreamcast” e la compagnia venne riorganizzata concentrandosi sullo sviluppo di giochi per terze parti e confermandosi come regina del settore arcade post-2000 con le piattaforme Sega Naomi, Hikaru, Lindbergh e Ringedge.

Scegli la console SEGA a cui sei interessato e clicca “Clicca per visualizzare” per mostrare gli emulatori, clicca poi sul nome dell’emulatore per accedere alla pagina dedicata del sito dove potrai trovare tutte le informazioni e i tutorial pubblicati!

Le console arcade di casa SEGA saranno elencati nella apposita sezione ARCADE.
Non verranno inseriti in lista emulatori a pagamento tranne casi eccezionali.


Console Casalinghe Sega

Similarmente a al NES data la semplicità della console 8bit di casa SEGA, esistono numerosi emulatori per Master System, di seguito verranno quindi esposti i software più significativi presenti sul web, emulatori ancora attivamente supportati dagli sviluppatori e gratuiti.
Trovate una lista piuttosto completa degli emulatori disponibili QUI;

I giochi Master System gireranno bene sul 99% degli emulatori in circolazione, per cui non disperate se non trovate l’emulatore che state utilizzando in questa lista!

– Emulatori SEGA Master System

Retroarch con core Genesis Plus GXWindows, MacOS, Linux, Libretro
Una compatibilità prossima al 100% ovviamente è mandatoria quando s parla di console così semplici, ma questo core Retroarch aggiunge una interessante componente Netplay, supporto a quasi tutte le periferiche Master System, supporto agli retroachievements ed emulazione Game Gear.
Disponibile solo ed esclusivamente tramite retroarch.

AresSito UfficialeWindows, MacOS, Linux
Se desiderate un emulatore più classico o non volete utilizzare Retroarch, Ares potrebbe fare al caso vostro.
Questo nuovo multi emulatore infatti sta facendo ampi progressi nell’emulazione di molte famose console divenendo rapidamente uno dei migliori in svariati ambiti, potete quindi utilizzarlo sia per il Master System sia per emulare ottimamente anche altre console.

Menzioni onorevoli:
Kega Fusion
– Questo emulatore è stato uno dei nostri preferiti, tanto da essere stato inserito in classifica in questo sito ed averne realizzato molteplici tutorial. Purtroppo non è più stato aggiornato dal suo creatore, comportando il sorpasso da parte di altri software in termini di funzionalità nonché alcuni problemi di compatibilità con le ultime versioni di Windows.
Questo non significa che oggi sia da buttare! se lo state utilizzando e funziona continuate così ma se vi state approcciando per la prima volta all’emulazione Master System sarebbe più indicato puntare ad emulatori più moderni.

– Emulatori Master System Consigliati per Android

Retroarch con core Genesis Plus GXGratuito, Nessuna Ads
Genesis Plus GX fa la sua figura anche su Android! La piattaforma Retroarch vi permetterà di godere dei titoli Master System anche su Android con buoni risultati.

Google Play Button
Scarica Retroarch direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

MasterEmu – Gratuito, Nessuna Ads
Gratuito e facilmente scaricabile da Google Play, supporta sia Master System che Game Gear. Inoltre è uno dei pochi emulatori Master system completamente gratuiti e privi di ads che non è poco.

Google Play Button
Scarica MasterEmu direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

Nota: Le periferiche Sega Mega CD e Sega Mega Drive 32x verranno trattati a fondo pagina nel paragrafo “Altre console Sega”!

– Emulatori SEGA Genesis / Mega Drive

Retroarch con core Genesis Plus GXWindows, MacOS, Linux, Libretro
Genesis GX Plus rappresenta un ottima scelta anche per quanto riguarda l’emulazione Mega Drive, supporta il Netplay e i Retroachievements.
La variante del core denominata “Genesis Plus GX Widescreen” inoltre aggiunge un interessante funzione che abilita il supporto widescreen ai giochi, mentre la versione “Cyclone” permette l’avvio dei titoli basati su chip Firecore.

AresSito UfficialeWindows, MacOS, Linux
Esattamente come per il Master System anche per Mega Drive Ares si rivela un ottima scelta, con aggiornamenti frequenti e un ottima compatibilità vi permetterà di giocare senza problemi a tutto il parco titoli.

Menzioni onorevoli:
Kega Fusion
– Se siete ancora in qualche modo legati a questo, ormai non più supportato emulatore, potete utilizzarlo tranquillamente dato che garantisce buone prestazioni e compatibilità.

Menzioni onorevoli (parte 2)
BlastEmSito ufficialeversioni beta – questo emulatore intraprende una strada differente dai suoi concorrenti (quasi tutti genericamente basati sul codice MAME) andando a sviluppare un suo personale codice raggiungendo ottimi livelli nelle ultime release beta, pari o in alcuni casi superiori a Genesis GX Plus, non viene inserito in classifica dato che l’ultima release ufficiale risale al 2019 il grosso dello sviluppo consiste ancora in una lunghissima fase beta, si attendono nuovi sviluppi! Disponibile anche su Retroarch

– Emulatori Genesis / Mega Drive Consigliati per Android

Retroarch con core Genesis Plus GXGratuito, Nessuna Ads
Genesis Plus GX fa la sua figura anche su Android! La piattaforma Retroarch vi permetterà di godere dei titoli Mega Drive anche su Android con buoni risultati.

Google Play Button
Scarica Retroarch direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

Sono presenti altri emulatori Sega Mega Drive sullo store Google, MD.emu è ottimo ma a pagamento, come alternativa gratuita potete provare SuperMD tuttavia non abbiamo testato abbastanza queste app da essere inserite in questa classifica.

– Emulatori SEGA Saturn

Mednafen – consigliato l’utilizzo di Retroach con core Beetle SaturnWindows, Linux, Libretro
Mednafen fa faville con l’emulazione Sega Saturn grazie ad un alta compatibilità con i giochi ed ad una buona accuratezza, tuttavia non dispone di un interfaccia vera e propria di fatto avviando i giochi tramite command line, cosa che lo rende utilizzabile all’utente medio solamente tramite frontend esterni.
Il suo core Sega Saturn è disponibile anche su Retroarch col nome di “Beetle Saturn” il che rappresenta la soluzione migliore ottenendo, oltre all’ottima emulazione, anche tutti i vantaggi della piattaforma Libretro.

KronosWindows, Linux, Libretro
Disponibile anche su Retroarch, Kronos riprende lo sviluppo dell’emulatore Yabause garantendo una compatibilità prossima al 90% e supporto anche ai titoli ST-V. Ottima scelta sia da utilizzare come emulatore standalone sia come core Retroarch.

– Emulatori Saturn Consigliati per Android

Retroarch con core Genesis Plus GX o Kronos Gratuito, Nessuna Ads
I due core Retroarch della versione PC fanno la loro grande figura anche su Android permettendo una buona compatibilità con il parco titoli Sega Saturn.

Google Play Button
Scarica Retroarch direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

Yaba Sanshiro 2Gratuito, Contiene Ads, Acquisti in app
Porting mobile dell’emulatore Yabause può essere una buona scelta se non volete utilizzare Retroarch ma alcune funzioni verranno sbloccate solamente acquistando la versione PRO, cosa che potrebbe risultare frustrante.

Google Play Button
Scarica Yaba Sanshiro direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

Entrambi gli emulatori sotto elencati permettono (almeno sulle versioni PC) di abilitare a schermo il VMU in origine integrato nel pad originale della console, parliamo tuttavia di emulazione che riguarda solamente il VMU connesso alla console, non vengono emulate quindi le funzioni del VMU quando è disconnesso dal pad, come ad esempio il calendario o i minigiochi.

– Emulatori SEGA Dreamcast

FlycastPagina GitHubWindows, Linux, Android, Libretro
Disponibile sia su Retroarch sia come standalone, questo emulatore espande enormemente le potenzialità del suo predecessore Reicast migliorandone molti aspetti e aggiungendo molte funzionalità come il supporto ai titoli Windows CE, Atomiswave, naomi e a molte periferiche della console, nonché un iniziale supporto ai giochi Naomi Multiboard.
Lo sviluppo di questo software procede speditamente cosa che lo ha portato nel giro di un paio d’anni a surclassare la concorrenza ed affermarsi come miglior emulatore Dreamcast!

RedreamWindows, Linux, MacOS, Android
Con una grafica semplice e intuitiva, una compatibilità superiore al 90% e buone prestazioni anche su dispositivi di fascia bassa, Redream è un ottima scelta per emulare i giochi Dreamcast.
Non dispone di tutte le funzionalità di Flycast e alcune funzioni si sbloccano solamente acquistando la versione a pagamento.

e DEMUL? che fine ha fatto?
DEMUL non è più stato sviluppato dal suo creatore, flycast lo ha superato nell’emulazione Dreamcast e non trova perciò più posto in questa classifica.
Rappresenta ancora la scelta migliore per l’emulazione di piattaforme Arcade come Cave CV1000, System SP, Gaelco PVR, Sega Hikaru e NAOMI ma queste verranno trattate nell’apposita area Arcade.

– Emulatori Dreamcast Consigliati per Android

Ovviamente le versioni Retroarch degli emulatori indicati precedentemente sono le migliori alternative anche su Android, ma se cercate delle alternative allora provate quanto segue!

Redream – Gratuito, Nessuna Ads, Acquisti in App
Redream si porta in vantaggio su Android rispetto alla concorrenza grazie alla facilità d’uso e alla sua comoda presenza sullo store google che gli conferisce una praticità d’uso di tutto rispetto.

Google Play Button
Scarica Redream direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

FlycastPagina GitHub – Gratuito
Flycast garantisce le sue buone funzionalità anche su piattaforma mobile, riceve la seconda posizione solamente perchè non è scaricabile dallo store google ma richiede il download e l’installazione del file apk direttamente dal sito.



Console Portatili Sega

Il sega Game Gear condivide lo stesso hardware del Master System ma rielaborato in piattaforma portatile, per questo motivo gli emulatori saranno praticamente gli stessi della console Master System con sempre una elevatissima compatibilità nel 99% dei casi.

– Emulatori SEGA Game Gear

Retroarch con core Genesis Plus GXWindows, MacOS, Linux, Libretro
Onnipresente quando si parla di console Sega, anche per Game Gear Genesis GX Plus rappresenta un ottima scelta!

AresSito UfficialeWindows, MacOS, Linux
Ovviamente anche Ares è un emulatore consigliato sia per Game Gear tanto per Master System, inutile spendere troppe parole.

– Emulatori Game Gear Consigliati per Android

Retroarch con core Genesis Plus GXWindows, MacOS, Linux, Libretro
Stessa console (quasi) stessi emulatori, retroarch con Genesis GX Plus vi permetterà di giocare a tutto il parco titoli Game Gear senza limitazioni!

Google Play Button
Scarica Retroarch direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

MasterEmu – Gratuito, Nessuna Ads
non volete usare Retroarch? nessun problema! MasterEmu è disponibile comodamente sullo store Google, gratis e senza sorprese!

Google Play Button
Scarica MasterEmu direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

Cos’è il SEGA VMU? è semplicemente la parte del gamepad Dreamcast caratterizzata dallo schermo LCD, funzionava sia da Memory Card che da schermo supplementare visualizzando il nome del gioco o altre informazioni.
Essa poteva essere staccata dal Pad divenendo una console portatile a se stante, permettendo di scambiare i salvataggi interconnettendo due VMU o addirittura avviare semplici giochi.
Molti emulatori supportano lo schermo VMU visualizzandolo in sovraimpressione ma nessuno di essi permette di accedere alle funzionalità del VMU nella sua versione console portatile… o quasi nessun emulatore…

– Emulatori SEGA Visual Memory Unit

Retroarch con core VeMUlatorWindows, MacOS, Linux, Libretro
Scelta unica, un tempo emulatore Freemium per Android, vive ora come core Retroarch permettendo l’emulazione di questa bizzarra console portatile.
Maggiori informazioni sul core sulla sua pagina libretro docs.

Non esistono ad oggi altri emulatori abbastanza validi da poter essere aggiunti a questa lista. esistono altri 4 o 5 progetti simili ma il loro sviluppo è stato abbandonato da tempo e in molti casi sia il software che il codice originale sono stati persi, sopravvivendo solamente in qualche archivio online

– Emulatori VMU Consigliati per Android

La scelta consigliata per Android è ovviamente Retroarch con core VeMUlator, ma se cercate qualcosa di differente continuate a leggere!

La leggenda narra di un tempo in cui VeMUlator era comodamente scaricabile dallo store Google, ma quei tempi sono finiti.
L’originale emulatore per Android infatti è scomparso dallo store nel 2018 e con esso è stato cancellato anche il codice sorgente dalla sua pagina GitHub.
I file apk dell’emulatore possono ancora essere trovati online in qualche archivio, se lo volete provare potete scaricarlo da apkpure.com (link)



Altre console SEGA e periferiche varie

Il sega SG-1000 è stata la prima console di casa SEGA che l’ha introdotta nel mercato dell’home video game hardware, non ebbe molto successo specialmente a causa della competizione col famicom che era tecnicamente superiore.
Il Sega SC-3000 era la sua controparte Computer con la quale condivideva sostanzialmente gli stessi giochi, primo e unico computer creato da Sega.
Possedeva 74 giochi più altri 12 prodotti dalla John Sand Electronics, tutti giocabili anche su console Sega Mark III / Master System grazie ad una completa retrocompatibilità

Nota: Il SEGA SC-3000 non era una console ma un computer e altre ai giochi permetteva l’avvio di programmi dedicati. questa piattaforma non verrà trattata qui ma eventualmente in una apposita area dedicata in futuro.

Nota2: la console è 8bit, estremamente semplice da emulare, motivo per cui quasi tutti gli emulatori Master System saranno in grado di avviare tutto il parco titoli senza particolari problemi, se il vostro emulatore preferito non è qui presente non disperate! al 99% sarà comunque una valida alternativa!

– Emulatori SEGA SG-1000

Retroarch con core Genesis Plus GXWindows, MacOS, Linux, Libretro
Essendo il Master System completamente retroacompatibile con i titoli SG-1000/SC-3000, anche qui Genesis GX plus domina grazie ad un ottima emulazione e ottime funzionalità aggiuntive.

AresSito UfficialeWindows, MacOS, Linux
Ovviamente anche il secondo emulatore consigliato per Master System supporta senza indugi anche l’emulazione dei titoli SG-1000.

– Emulatori SG-1000 Consigliati per Android

Retroarch con core Genesis Plus GXGratuito, Nessuna Ads
Squadra che vince non si cambia! Genesis GX Plus svolge il suo lavoro anche su piattaforma Android.

Google Play Button
Scarica Retroarch direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

Snepulator SG – Gratuito, Nessuna Ads
Versione gratuita di Snepulator MS, permette l’avvio solamente dei titoli SG-1000 ed è liberamente scaricabile dallo store Google, perfetto no?

Google Play Button
Scarica Snepulator SG direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

Periferica aggiuntiva per Sega Mega Drive sviluppata assieme a JVC e chiamata anche semplicemente Sega CD, permetteva di caricare i giochi tramite CD-ROM.
Ebbe scarso successo a causa del suo alto prezzo, della confuzione generata dal Mega Drive 32x e dall’arrivo di altre console con lettore CD già integrato.

– Emulatori SEGA CD

Retroarch con core Genesis Plus GXWindows, MacOS, Linux, Libretro
Genesis GX Plus, valido emulatore per Master System, Mega Drive e Game Gear svolge u lavoro egregio anche nell’emulazione dei titoli Sega CD.

AresSito UfficialeWindows, MacOS, Linux
E ovviamente anche Ares, promettente multi emulatore permette di giocare al parco titoli Mega CD senza indugi.

– Emulatori SG-1000 Consigliati per Android

Retroarch con core Genesis Plus GXGratuito, Nessuna Ads
Lo avevate capito da soli vero? Genesis GX Plus svolge il suo lavoro anche su piattaforma Android emulando i giochi Sega CD.

Google Play Button
Scarica Retroarch direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

Oltre a Retroarch, dal quale potete provare anche PicoDrive, non sono presenti molti altri emulatori Sega CD sullo store google.
MD.emu è ottimo ma a pagamento, motivo per cui non verrà consigliato in questa lista.

Altra periferica per Sega Mega Drive chiamata anche Mega 32x o Genesis 32x permetteva di aumentare le capacità grafiche della console grazie all’uso del processore 32bit, cosa che divenne poi uno standard per la generazione successiva di console.
inizialmente doveva essere una console a se stante chiamata “Gigadrive” fu scelto di renderla una periferica per prolungare la vita della console facendo concorrenza ad Atari Jaguar concentrando gli sforzi sulla produzione di una consola capace di competere con le appena annunciate Nintendo 64 e Sony Play Station.

Fu un fallimento totale, vennero realizzati solamente 40 giochi e vendere appena 600 mila copie, l’annuncio delle nuove console Nintendo 64 e Sony Playstation, oltre che ad una nuova console SEGA prevista da li ad un anno ne segno la definitiva fine.

– Emulatori SEGA 32x

Retroarch con core PicoDriveWindows, MacOS, Linux, Libretro
PicoDrive scalza Genesis GX dal suo trono grazie ad un ottimo supporto all’emulazione dei giochi 32x (cosa assente in Genesis).
La versione standalone di PicoDrive, sebbene sia disponibile, non sembra più essere aggiornata da parecchi anni motivo per cui è consigliabile affidarsi ancora una volta alla piattaforma Retroarch.

AresSito UfficialeWindows, MacOS, Linux
Ares dal canto suo rappresenta un ottima scelta se state cercando un emulatore standalone e/o non volete affidarvi a libretro.

– Emulatori 32x Consigliati per Android

Retroarch con core PicoDriveGratuito, Nessuna Ads
Retroarch domine il settore e PicoDrive rappresenta ad oggi la migliore scelta per avviare i titoli 32x su piattaforma Android.

Console per bambini da 3 a 7 anni nota anche come Kids Computer Pico, fu prodotta da Sega nel 1993, possedeva sostanzialmente lo stesso hardware del Sega Mega Drive.
Appariva come una valigetta simile ad un computer portatile con all’interno un touchpad con pennetta e un sistema di cartucce simili a libri per bambini che in base alla pagina aperta mostrava sulla TV un minigioco differente.
Il suo parco titoli consisteva sostanzialmente in giochi educativi e formativi.
Non ebbe un gran successo e venne ritirata nel 1998.

– Emulatori SEGA Pico

Retroarch con core Genesis GX PlusWindows, MacOS, Linux, Libretro
Genesis Plus GX riesce ad avviare senza incertezze i titoli Sega Pico permettendo anche l’emulazione dello “stylus” (ovvero la penna del touchpad e delle funzioni Turn Page. Probabilmente, l’emulazione dei titoli Pico da PicoDrive sarebbe leggermente superiore ma quest’ultimo non supporta in nessun modo il touchpad cosa che lo rende praticamente inutile a questo scopo.

PicoDriveSito UfficialeWindows.
oppure
Kega FusionWindows, MacOS, Linux
Lo so cosa state pensando… ma non hai detto poche righe fa’ che PicoDrive non è adatto allo scopo? Beh si, ma in realtà no.
PicoDrive tramite Retroarch non riesce ad emulare il Touchpad e questo è vero, ma la sua versione standalone, scaricabile direttamente dal sito ufficiale invece lo permette divenendo quindi un ottima scelta se cercate un alternativa a Retroarch.
Anche Kega Fusion rappresenta una buona scelta ma entrambi i software risultano (salvo futuri cambiamenti) abbandonati a se stessi e non più supportati dagli sviluppatori cosa che potrebbe portare a problemi di compatibilità con i nuovi Sistemi Operativi.

– Emulatori Pico Consigliati per Android

Retroarch con core Genesis GX PlusWindows, MacOS, Linux, Libretro
Genesis Plus GX rappresenta una ottima scelta anche su Android!

Google Play Button
Scarica Retroarch direttamente da Google Play cliccando qui sopra!

In alternativa potete provare MD.emu, presente sullo store Google ma essendo a pagamento non troverà posto in questo sito per ulterioir spiegazioni.


Rilasciato nel 2005 e noto anche come Advanced Pico Beena, fu il successore del Sega Pico sempre rivolto a bambini di età prescolare:
Apportava molte migliorie al Pico come la possibilità di giocare anche senza TV e il supporto al Multiplayer locale utilizzando due pennini.
Nel 2008 ne venne prodotta una versione riveduta definita Beena Lite che vendette circa 350 mila console.

Anche se questo passo solitamente inoservato, il Beena fu ufficialmente l’ultima console prodotta da Sega.

Non esistono emulatori per questa console, nessuno che funzioni perlomeno.
L’unico progetto a supportare il Beena sarebbe il MAME nella sua variante MESS ma il supporto è ancora in fase preliminare e nessun gioco risulta avviabile.
Una lista della compatibilità MAME con i titoli Beena è disponibile QUI.