Xbox, la prima mitica e indimenticabile console casalinga di casa Microsoft, la sua storia è ormai leggenda ma la sua emulazione è ormai realtà grazie a Xemu. Oggi scopriremo come aggiungere Xemu a RocketLauncher!

RocketLauncher si interfaccia perfettamente con Hyperspin, LaunchBox e molti altri frontend presenti in rete, questo tutorial perciò è da ritenersi valido per Hyperspin, Launchbox, BigBox e tutti i frontend compatibili!

Ricordo a tutti i lettori che questa guida tratta solamente la corretta integrazione dell’emulatore a RocketLauncher, il settaggio dei comandi, della risoluzione e altre impostazioni riguardanti solamente l’emulatore verranno trattati nell’apposita pagina in sezione “Emulatori”. QUI;

Avviso ai soli utenti LaunchBox!
Se non avete ancora aggiunto RocketLauncher al vostro frontend allora questo tutorial non fa’ per voi!
Se siete interessanti all’argomento seguite la mia guida:
Aggiungere RocketLauncher a LaunchBox;
Non ve ne pentirete!

Preparazione

Prima di tutto XEMU dovrà essere già pronto e configurato sul vostro computer, preferibilmente posizionato nella cartella “Emulators” come al solito.
“Frontend > Emulators > Microsoft Xbox > XEMU > xemu.exe”

Se ancora non disponente del programma e non sapete come procedere fermatevi qui e spendete un po’ del vostro tempo a leggere la nostra guida all’uso di XEMU.

Creazione del modulo ahk

Di base Rocketlauncher non supporta l’uso dell’emulatore XEMU.
Posizionandoci nella scheda “Modules” di RocketLauncher UI e cercando XEMU infatti non troveremo nessun modulo da utilizzare, ma come ormai avrete imparato, questo per noi non è un problema!

Per prima cosa dobbiamo procurarci un file modulo .ahk utilizzabile con l’emulatore XEMU e per farlo possiamo ancora una volta affidarci al forum ufficiale RocketLauncher e creare il nostro modulo.

Siete già in ansia? non preoccupatevi! Ho già svolto il lavoro sporco per voi.
Vi basterà solamente cliccare qui per scaricare il modulo già pronto e funzionante.
Estraete quindi il contenuto del file archivio direttamente nella cartella “Modules” di RocketLauncher così da avere questa struttura di cartelle “Modules > Xemu > Xemu.ahk”.

I più curiosi possono consultare la pagina dedicata a Xemu sul sito di RocketLauncher per trovare il codice necessario alle creazione del nostro modulo, che vi basterà copiare in un file .txt e successivamente cambiare l’estensione del file in .ahk.

Una volta copiato il modulo possiamo passare alla fase successiva.

Aggiunta del sistema a Rocketlauncher

Solamente per utenti Hyperspin, se utilizzate LaunchBox passate direttamente a “Aggiunta del database Microsoft Xbox

Apriamo “RocketlauncherUI.exe” e premiamo il simbolo + verde in alto a sinistra per aggiungere il nuovo sistema e inseriamo Microsoft Xbox nel campo Name e clicchiamo ripetutamente su “Next” e successivamente su “Yes” per terminare la procedura guidata.
Così facendo il sistema creerà automaticamente tutti i file e le cartelle necessarie.

RL - Xbox add sys

Facendo attenzione di aver selezionato il nuovo sistema dalla barra di sinistra, spostiamoci nella scheda “Emulators” e clicchiamo sul simbolo + verde per aggiungere un nuovo emulatore, se siete indecisi sul simbolo da premere stazionate sul’icona per qualche secondo e noterete la scritta “Add new emulators” per procedere con l’aggiunta di Xemu a RocketLauncher.

Aggiunta del database Microsoft Xbox

LaunchBox

Gli utenti LaunchBox dovranno affidarsi al menù “Strumenti > Importa > ROM Files” per importare le ISO necessarie a Xemu nel frontend che creerà automaticamente il sistema e il database dei giochi necessario a RocketLauncher per funzionare.

Hyperspin

Ora dobbiamo aggiungere il file di database dei giochi Xbox che attualmente risulta completamente vuoto.
Dirigiamoci quindi su http://hyperlist.hyperspin-fe.com/ e alla riga “Microsoft Xbox” clicchiamo l’icona arancione con la scritta XML per scaricare il database e copiamolo quindi dentro l’omonima cartella dentro “Database”.
La struttura delle cartelle sarà la seguente:
“Frontend -> Databases -> Microsoft Xbox -> Microsoft Xbox.xml”

Configurazione dell’emulatore

Nel Campo “Name” inseriamo semplicemente Xemu;
Clicchiamo sulla lente di ingrandimento nella riga “Path” e selezioniamo il file eseguibile “Xemu.exe”.
E’ consigliabile creare una cartella “Microsoft Xbox” all’interno della cartella “Emulators” del frontend e conservare Xemu lì, stesso metodo da usare per i futuri sistemi che aggiungerete in futuro così da far risultare tutto più ordinato.
dovreste avere la seguente struttura delle cartelle:
“Frontend -> Emulators -> Microsoft Xbox -> Xemu -> Xemu.exe”;
In “Rom Extension” inseriamo la parola iso;
Infine nel campo “Module” clicchiamo sulla lente di ingrandimento, se avete copiato correttamente il modulo nella fase precedente dovreste trovare un modulo “xemu.ahk”, selezionatelo cliccando due volte per confermare la scelta;

RL - Xbox add emu

Ora la finestra si sarà chiusa e noterete che Xemu è apparso tra gli emulatori attualmente configurati.
Nella parte alta del programma troverete due campi da compilare “Rom path” e “Default emulator“.

Clicchiamo sul simbolo + e destra della riga “Rom path” e andiamo a selezionare la cartella contenente le nostre iso Xbox.

Cliccate ora la lente di ingrandimento sulla destra di “Default emulator” e selezionate “Xemu” dalla lista, questo passaggio serve per indicare a Rocketlauncher quale sia l’emulatore da utilizzare, potete infatti aggiungere più emulatori sullo stesso sistema e cambiarli a piacimento, o ancora usare uno specifico emulatore solamente su uno specifico gioco.

Se volete essere sicuri di aver fatto tutto secondo regola cliccate sull’icona col simbolo del “play” nella parte centrale della finestra per lanciare l’emulatore, se si avvia senza problemi è un ottimo segnale!

Abbiamo quasi finito! torniamo su RocketlauncherUI e della sezione “Games” clicchiamo sulla seconda icona (il simbolo del “Play” bianco e blu).
Dovrebbero apparire una lunga serie di righe verdi, ogni riga è un gioco correttamente riconosciuto da RocketLauncher.
Se alcune righe sono rosse o avete impostato la cartella rom sbagliata o semplicemente il campo “Name” del gioco contenuto dentro il file database .xml non coincide con il nome della rom.
E’ importante infatti che le rom siano nominate correttamente o il programma non riuscirà a rilevarle!

RL - Xbox game audit

Rapida guida sui file media

Gli utenti LaunchBox / BigBox che si affidano all’uso di RocketLauncher possono sfruttare lo scraper automatico del frontend per compiere la maggior parte del lavoro!
Se invece state utilizzando Hyperspin ecco qualche indicazione utile per voi.

Complimenti avete aggiunto con successo Xemu a RocketLauncher! ma per completare il lavoro potete procuravi online i file media necessari, dovrete inserire i file in queste cartelle:

Nella cartella “Frontend > Media > Microsoft Xbox

> Images > Artwork” da 1 a 4 (a seconda del tema utilizzato) per le immagini delle cartucce e delle cover;
“Images > Wheel” per i le immagini contenenti i nomi dei giochi;
“Themes” per i file riguardanti i temi;
“Video” per i file .flv o .mp4 rappresentanti le anteprime dei titoli;

Inoltre dovrete procurarvi anche i file media riguardanti il menù principale nella cartella “Frontend> Media > Main Menù
“Image > Wheel > Microsoft Xbox.png”;
“Theme > Microsoft Xbox .zip”;
“Video > Microsoft Xbox .mp4″
;

Se possedete una sottoscrizione Platinum ai siti di Hyperpin e Emumovies trovere gran parte deii file necessari anche tramite FTP, altrimenti provate a cercare ugualmente sempre sui siti sopra indicati oppure su google digitando “Xbox Hyperspin Media pack”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *