Teknoparrot è uno degli emulatori arcade più promettenti grazie alla sua capacità di avviare senza indugi molti giochi arcade moderni per piattaforme quali Taito NESiCAxLive, Sega Ringedge e molti molti altri.
Aggiungere i giochi Teknoparrot a LaunchBox è più semplice di quel che sembra, vi basterà seguire questi semplici passi!

Preparazione dei giochi

Prima di procedere all’aggiunta dei giochi Teknoparrot a LaunchBox è necessario che la vostra installazione di Teknoparrot sia correttamente configurata e che ogni titolo che intendete aggiungere sia installato e funzionante.

Consultate le guida all’uso di Teknoparrot se vi servono maggiori informazioni a riguardo.

Aggiungere i giochi Teknoparrot a LaunchBox

Quando tutto sarà funzionante passiamo all’aggiunta dei giochi a LaunchBox, per fare ciò useremo un metodo che abbiamo già visto anche in altre guide e che io chiamo “TXT placeholder“.

Se lo desiderate potete utilizzare l’aggiunta manuale (tasto destro > aggiungi) e passare direttamente al capitolo ” XXXXX”, il risultato non cambia.

Creazione dei file txt

Non dobbiamo infatti importare direttamente i giochi Teknoparrot ma dovremo creare un file .txt (anche vuoto) col nome del gioco che vogliamo aggiungere al frontend, il nome del file diventerà poi il nome del gioco nel frontend

LB Teknoparrot txtplaceholder

Ognuno di questi file rappresenterà un gioco nel database di LaunchBox che andremo poi a configurare manualmente.
I file potranno essere posizionati in qualsiasi cartella voi vogliate.

Procedura di importazione

Ora che i nostri file sono pronti possiamo procedere all’importazione degli stessi.

Avviamo LaunchBox e clicchiamo quindi su “Menù > Strumenti > Importa > File ROMs…” e clicchiamo “avanti” per iniziare la procedura guidata.

LB import teknoparrot txt

Clicchiamo si “Aggiungi Files” e andiamo a selezionare i file txt appena creati poi clicchiamo su “Avanti”.

LB add Teknoparrot System

Selezioniamo a quale piattaforma aggiungere i giochi, se non troviamo la scelta giusta possiamo anche scrivere manualmente il nome della nostra piattaforma (nel mio caso “teknoparrot” appunto) ci basterà selezionare a che genere associarla dal menù “Associa A:”.
Nel mio caso la piattaforma “Teknoparrot” verrà collocata sotto la voce “Arcade”.
selezioniamo “Avanti” per proseguire.

Configurazione dell’emulatore

Di fronte alla domanda “Quale emulatore vorresti usare?” dobbiamo prima di tutto aggiungere Teknoparrot tra gli emulatori disponibili.
Clicchiamo quindi su “Aggiungi…”

LB add Teknoparrot

Si aprirà la finestra “Aggiungi Emulatore” che andremo a compilare come in figura.
Alla voce “Nome Emulatore” immettiamo un nome a scelta, tipicamente “Teknoparrot”.
In “Percorso Applicazione Emulatore” cliccate su “Seleziona” e selezionate il file “TeknoParrotUI.exe” presente nella cartella dell’emulatore.
Infine alla voce “Parametri Linea di Comandi di Default” immettete la seguente scritta –profile= (doppio segno – profile senza la s finale mi raccomando) e assicuratevi inoltre che tutti i segni di spunta sottostanti siano disattivati.

passate ora alla scheda “Piattaforme Associate”.

LB add taknoparrot 2

La vostra schermata si presenterà come una lista completamente vuota, in questa lista dovremo aggiungere tutte le piattaforme che andranno a beneficiare dell’emulatore Teknoparrot.

La vostra schermata si presenterà come una lista completamente vuota, in questa lista dovremo aggiungere tutte le piattaforme che andranno a beneficiare dell’emulatore Teknoparrot.

Potete notare come nel mio caso abbia aggiunto le piattaforme “Arcade” e “Teknoparrot” voi inserite la piattaforma che avete specificato poco fa’ nell’apposita schermata.
Alla voce “Parametro Line di Comando di Default” inserite per ogni voce nella lista nuovamente il parametro –profile= e cliccate “OK” per salvare le impostazioni.

Cliccate su “Avanti“, quindi selezionate “Usa i files nella loro posizione corrente”.

Ora impostate a piacere le opzioni per lo scraping delle immagini e proseguite con la procedura guidata fino a giungere alla schermata “Pronto ad Importare” in cui verranno elencati tutti i giochi da importare.
cliccate su “Finito” e lasciate che LaunchBox svolga il suo lavoro al termine della quale i titoli in questione saranno corret.tamente stati aggiunti al frontend.

Configurazione dei singoli giochi

Tutto finito quindi? assolutamente no! se avete provato ad avviare un gioco qualsiasi avrete notato immediatamente che ancora niente funziona a dovere.
Dobbiamo ora comunicare a LaunchBox quale profilo di Teknoparrot caricare all’avvio di ogni titoli che abbiamo appena aggiunto (Teknoparrot dispone di un profilo .xml per ogni gioco supportato).

Selezionate uno dei giochi (non preoccupatevi se non sono apparse copertine e/o media vari, risolveremo in seguito) e facciamo “tasto destro > modifica”, quindi clicchiamo sulla scheda “Emulazione“.

La prima voce “Usa un emulatore per giocare a questo gioco” dovrebbe già essere attiva, mettete il segno di spunta anche sulla casella “Usa Parametri Linea di Comando Personalizzati” e subito sotto inserite il comando “–profile=NOMEDELPROFILOTEKNOPARROT.xml”

Cliccate “ok” per confermare e ripetete questo passaggio per ogni titolo Teknoparrot in lista.

Come trovo il nome del profilo Teknoparrot?

Ottima domanda,
Teknoparrot crea un file .xml per ogni gioco supportato nella quale salva tutte le informazioni necessarie al suo avvio (ad esempio che file avviare, etc..), questi file sono conservati nella cartella “GameProfiles” di Teknoparrot.

Se può risultare facile identificare il file ad esempio per il gioco “Aquapazza: Aquaplus Dream Match” al quale corrisponde il file “AquapazzaAquaplusDreamMatch.xml” può essere ben più arduo scoprire a che gioco appartiene il file “BBCF.xml”.
Per fugare ogni dubbio potete aprire il file .xml con blocco note, troverete il nome del gioco nella terza riga del file.
Altrimenti vi basterà aprire Teknoparrot, selezionare il gioco in questione, cliccare si “GAME SETTINGS” e subito dopo su “Save Settings”.

Apparirà in alto una scritta “Successfully saved NOMEDELFILE.xml” che corrisponde ovviamente al nome del file che stiamo cercando.

Test di avvio

A questo punto siamo pronti per eseguire un test di avvio, ogni gioco dovrebbe avviarsi correttamente e senza problemi.
Se si apre semplicemente Teknoparrot senza caricare il gioco significa che non avete correttamente impostato il nome del profilo xml o avete compiuto qualche errore di battitura (ad esempio scrivere –profiles= con la S o mettere un solo segno meno).
Potreste anche non aver correttamente impostato le piattaforme associate all’emulatore (nel caso rileggi la guida).

Il gioco si avvierà con le stesse impostazioni specificate in Teknoparrot, per cui ricordatevi di configurare a dovere l’emulatore.
Se riscontrate problemi nell’avvio dei giochi Teknoparrot provate a consultare la Teknoparrot Wiki presente qui sul sito.

Scaricare i file media

Ora abbiamo correttamente aggiunto i nostri giochi Teknoparrot a LaunchBox ma il lavoro potrebbe non essere terminato qui.

Non sempre i giochi appena aggiunti a LaunchBox vengono correttamente riconosciuti dallo scraper che si occupa di scaricare automaticamente le immagini e può capitare di ritrovarsi con un titolo totalmente privo di immagini nel frontend.

Uno dei metodi più efficaci per sistemare questo problema consiste nel correggere manualmente questa ricerca, vediamo come.

Ogni gioco aggiunto al frontend viene comparato con un database interno, se la ricerca va a buon fine verranno scaricate tutti i file media relativi a quel gioco.

Selezioniamo un gioco e clicchiamo “tasto destro > modifica”,

LB matched game

Possiamo notare come in alto a destra sia presente un ID numerico, segno che il nostro gioco è stato abbinato con successo ad uno specifico titolo del database.

LB unmatched game

Viceversa se l’abbinamento non è andato a buon fine al posto dell’ID apparirà un pulsante “Cerca Metadata“.
Clicchiamo quel pulsante, se ci venisse chiesto di scaricare un aggiornamento facciamolo senza paura.
LaunchBox cercherà titoli con lo stesso nome nel suo database e dopo qualche secondo apparirà sotto forma di menù a tendina la lista dei risultati ottenuti.

Vi basterà ora selezionare il giusto risultato dalla lista per abbinare correttamente il gioco al database.
Ora senza nemmeno uscire da quella finestra, vi basterà spostarvi alla scheda “Media” e cliccare su “Scarica Media” per avviare la consueta procedura guidata che dovrebbe ora scaricare correttamente le immagini relative al gioco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *