RocketLauncher non tratta solamente emulatori e giochi arcade, grazie alle sue grandi potenzialità è possibile aggiungere nel frontend anche giochi pc di qualunque genere e tipologia.

Quel gioco indipendente che starebbe benissimo se giocato con uno stick arcade, la vostra copia di Street Fighter V o Mortal Kombat X su Steam che sarebbe una favola nel vostro cabinato Hyperspin, o magari volete aggiungere il nuovo Tomb Raider a RocketLauncher così da giocarlo comodamente dal vostro HTPC Launchbox in salotto… Tutto questo è perfettamente possibile, vi basterà continuare a leggere questa guida

Avviso ai soli utenti LaunchBox!
Se non avete ancora aggiunto RocketLauncher al vostro frontend allora questo tutorial non fa’ per voi!
Se siete interessanti all’argomento seguite la mia guida:
Aggiungere RocketLauncher a LaunchBox;
Non ve ne pentirete!

Preparare i giochi

Per procedere ad aggiungere giochi pc a RocketLauncher prima di tutto dovete ovviamente decidere che giochi volete aggiungere a RocketLauncher ed installarli sul computer che dovrà poi contenerli.
E’ consigliabile come sempre creare una apposita cartella “Emulators > PC Games” così da tenere tutti i file in ordine ed evitare confusione inutile.

Se avete già installato il gioco potete anche provare a copiare l’intera directory di installazione direttamente nella cartella “Emulatori > PC Games” del frontend, a meno di titoli particolarmente pignoli tutto dovrebbe poi funzionare a dovere.

Giochi Steam

Se possedete il gioco sulla libreria Steam potete utilizzare direttamente quella copia, RocketLauncher riuscirà ad avviare il gioco direttamente da Steam senza particolari problemi.

Questa procedura, che vi permetterà di ricevere ugualmente tutti gli aggiornamenti e i vantaggi della rete Steam troverete tutto le informazioni che vi servono seguendo l’apposito tutorial Come aggiungere giochi Steam a RocketLauncher.

Se non volete loggare Steam dal vostro cabinato (che magari è sprovvisto di Internet) esiste però una scappatoia anche vi permetterà di bypassare Steam ad avviare il gioco in maniera totalmente anonima e Offline.

Installate il gioco incriminato su Steam, quindi andate nella cartella “Steam > steamapps > common” e copiate la cartella del gioco scelto contenente appunto i file.

A questo punto i giochi più semplici funzioneranno già a dovere mentre la maggior parte continuerà a cercare Steam e probabilmente a dare errore in fase di avvio.

Per ovviare al problema vi basterà copiare il contenuto di questo archivio nella cartella di gioco, quindi aprire il file “steam_emu.ini” con blocco note e modificare la riga “AppId=XXXXXX” inserendo l’ID Steam del gioco interessato (lo potete trovare direttamente nei numeri finali dell’indirizzo della sua pagina nel negozio steam “http://store.steampowered.com/app/XXXXXX” ).

Ora il gioco dovrebbe avviarsi tranquillamente anche senza Steam installato.

Ancora non funziona? puoi provare ad usare Mr.Goldberg Steam Emulator stessa funzione ma più elaborato e funzionale.

Preparazione del Database

LaunchBox

Potete utilizzare uno qualsiasi dei metodi descritti nella guida aggiungere giochi PC a LaunchBox, ricordatevi però di selezionare “RocketLauncher” come emulatore!
Se lo desiderate utilizzate il metodo seguente che io chiamo “txt placeholder”.

Questa procedura è studiata per aggiungere i giochi a RocketLauncher e non direttamente a LaunchBox.
Nessuno vi vieta però di importare i vostri giochi pc seguendo la normale procedura guidata “Opzioni > Strumenti > Importa > Giochi Windows”, dovrete poi modificare uno ad uno tutti i giochi così aggiunti cliccando su ” NOME GIOCO > Modifica > Emulazione” abilitare la voce “Usa un emulatore per giocare questo gioco” quindi selezionare RocketLauncher dal menù a tendina,

Gli utenti LaunchBox dovranno prima di tutto creare un file .txt per ogni gioco che desiderano aggiungere, meglio se raccolti in un unica pratica cartella.
Ogni file dovrà avere il nome di un gioco e serviranno da “segnaposto”, ogni file sarà un gioco in più sulla lista.

Pc games - Launchbox xml

Dovrete poi affidarvi al menù “Strumenti > Importa > ROM Files” e selezionare i singoli file .txt appena creati.

PC games - LaunchBox scan complete
Esempio di scansione delle ROM con LaunchBox

Questo creerà una lista di giochi che andremo poi a configurare uno per uno usando RocketLauncher.
Ricordatevi di selezionare “RocketLauncher” come emulatore! altrimenti Launchbox invece di avviare il gioco aprirà il relativo file .txt!

Hyperspin

Anche qui la pagina Hyperlist di Hyperspin non ci aiuta consegnandoci un file “PC Games.xml” totalmente vuoto e a scopo puramente indicativo.
Si renderà quindi pressoché obbligatoria la modifica manuale del file.

Scarichiamo pure il file dall’hyperlist così da avere una solida base di partenza quindi apriamolo con blocco note.
Il file conterrà solamente questo testo:

<?xml version="1.0"?>
<menu>
	<header>
		<listname>Pc Games</listname>
		<lastlistupdate>11/04/2018</lastlistupdate>
		<listversion>1.0</listversion>
		<exporterversion>HyperList XML Exporter Version 1.3 Copywrite (c) 2009-2011 William Strong</exporterversion>
	</header>
</menu>

Dobbiamo aggiungere i nostri giochi pc proprio sotto la scritta </header>.
ci basterà copiare questo codice per ogni gioco che vorremo in lista apportando le opportune modifiche.

<game name= "NOME DEL GIOCO (obbligatorio)" index="true" image="1">
                      <description>NOME DEL GIOCO (obbligatorio)</description>
                      <cloneof />
                      <crc></crc>
                      <manufacturer>PRODUTTORE</manufacturer>
                      <year>ANNO</year>
                      <genre>GENERE</genre>
                      <rating>RATING</rating>
                      <enabled>Yes</enabled>
</game>

“Game name” sarà il nome della rom su RocketlauncherUI mentre description apparirà in basso a sinistra nel frontend Hyperspin, nessuno vi impedisce di utilizzare nomi differenti!

Alla fine il vostro file “PC Games.xml” dovrebbe risultare simile a questo:

PC Games xml
Esempio di database .xml PC Games

Aggiunta del sistema a RocketLauncherUI

Solamente utenti Hyperspin, se utilizzate LaunchBox passate direttamente a “Configurazione dell’emulatore”

Apriamo “RocketlauncherUI.exe” e premiamo il simbolo + verde in alto a sinistra per aggiungere il nuovo sistema e inseriamo PC Games nel campo Name e clicchiamo ripetutamente su “Next” e successivamente su “Yes” per terminare la procedura guidata.
Così facendo il sistema creerà automaticamente tutti i file e le cartelle necessarie.

PC Games add sys

Altri nomi previsti dal modulo ahk sono “Games for Windows, Microsoft Windows, PCLauncher, PC Games, Steam o Steam Big Picture” potete scegliere quello che più vi aggrada.

Configurazione dell’emulatore

Per i giochi pc useremo un modulo chiamato PCLauncher.ahk che non è un vero e proprio emulatore ma un semplice aiuto all’avvio di questo tipo di giochi.

Facendo attenzione di aver selezionato il nuovo sistema dalla barra di sinistra, spostiamoci nella scheda “Emulators” e clicchiamo sul simbolo + verde per aggiungere un nuovo emulatore, se siete indecisi sul simbolo da premere stazionate sul’icona per qualche secondo e noterete la scritta “Add new emulators” per procedere con l’aggiunta di PCLauncher ad RocketLauncher.

A voi la scelta se aggiungerlo al sistema “GLOBAL” o al sistema appena creato.

PC games add emu

Inseriamo un nome riconoscibile nel campo “name” ma stavolta saltiamo in blocco tutte le righe e andiamo a selezionare il modulo “PCLauncher.ahk” dalla riga “Module”.
Assicuratevi inoltre di spuntare la casella “Virtual Emulator” quindi clicchiamo sull’icona del dischetto per salvare le impostazioni.

LaunchBox potrebbe aver creato un sistema con un nome non compatibile al modulo ahk che andremo ad utilizzare e come risultato potreste non trovare nessun modulo da selezionare in lista.
Per ovviare a tutto ciò vi basterà togliere la spunta a “Valid Emulators/Modules Only” nella scheda RocketLauncherUI.

Ora vi basterà selezionare il modulo “PCLauncher.ahk” dalla lunga lista di moduli che apparirà configurando l’emulatore.

PC games - LaunchBox ahk

Impostate il nuovo “emulatore” come predefinito selezionandolo dalla riga “Default Emulator”.
Non è necessario impostare alcun percorso alle rom come invece avviene normalmente, dobbiamo invece spostarci in “PC Games -> Settings” e alla voce “skip checks” (in fondo a destra) selezionare “Rom and Emu” per evitare che RL vada in errore cercando file rom inesistenti.

Configuriamo i singoli giochi

Ora normalmente avremo quasi terminato il tutorial e tutti i giochi funzionerebbero senza problemi, ma non questa volta.

Se siete utenti Hyperspin ricordatevi di copiare l database .xml precedentemente preparato nella cartella “Database > PC Games”, il percorso completo sarà simile questo:
“Frontend > Databases > PC Games > PC Games.xml”

Torniamo su RocketLauncherUI, alla sezione “Games” e clicchiamo il simbolo “Play” blu e bianco per verificare che tutto sia ok.
Appariranno una serie di righe rosse anziché verdi, è normale dato che abbiamo disattivato il controllo sulle ROM poco fà.

PC Games xml check

Ritorniamo quindi alla scheda “Emulators” e clicchiamo su “Edit Global Module Settings”.
Apparirà una schermata simile a quella sottostante.

PC games set game

Che la lista appaia vuota oppure no ha poca importanza, il nostro scopo è comunicare a RocketLauncher l’esatto nome e posizione di ogni gioco presente nel file .xml.

Cliccate su simbolo “+” verde e selezionate il gioco che volete configurare facendo doppio click dalla lista che apparirà, il titolo selezionato verrà aggiunto alla schermata precedente.
Clicchiamo sulla lente di ingrandimento presente alla voce “Application” quindi selezioniamo il file eseguibile (.exe) dal quale avvieremo il gioco.

PC games set game 2

Se il gioco dispone di un launcher, più file eseguibili o generalmente il gioco si avvia poi da un file differente da quello indicato alla voce “Application” (ad esempio “Skyrim” ha un file “SkyrimLauncher.exe” e un file “TESV.exe” per avviare direttamente il gioco), sarà necessario alla riga “AppWaitExe” indicare il nome del file che avvierà poi effettivamente il gioco in caso contrario RocketLauncher manterrà attiva la finestra di gioco sbagliata o peggio darà errore in fase di avvio dello stesso.

Vi basterà cliccare sull’ingranaggio giallo, selezionare “Si” e scegliere il file eseguibile giusto.
Scegliendo “No” RocketLauncher avvierà un tool per scansionare automaticamente i processi in esecuzione e trovare il nome del file necessario, utile in casi particolarmente difficili da trattare.

Ripetiamo questo procedimento ancora, ancora e ancora…

Ad ogni modo dobbiamo ripetere questo procedimento con ogni gioco presente nel nostro database fino a che saranno tutti presenti nella lista e premendo il tasto “+” apparirà una lista completamente vuota.

Ci sono molte altre voci da configurare ma le useremo molto più raramente, soffermatevi momentaneamente sulla piccola “i” blu per scoprire a cosa servono.

Test di avvio e ultimi ritocchi

Una volta completata tutta la procedura per aggiungere giochi pc a RocketLauncher possiamo fare un test di avvio per verificare che tutto sia stato configurato a dovere, ci basterà spostarci sulla scheda “Games” selezionare un gioco e cliccare sul simbolo del razzo.
Tutto dovrebbe avviarsi normalmente in caso contrario ricontrollate di aver configurato tutto a dovere.

Rapida guida sui file Media

Hyperspin

Complimenti avete configurato con successo i giochi pc su RocketLauncher! ma per completare il lavoro potete procuravi online i file media necessari, dovrete inserire i file in queste cartelle:

Nella cartella “Hyperspin > Media > PC Games
“Images > Artwork” da 1 a 4 (a seconda del tema utilizzato) per le immagini delle cartucce e delle cover;
“Images > Wheel” per i le immagini contenenti i nomi dei giochi;
“Themes” per i file riguardanti i temi;
“Video” per i file .flv o .mp4 rappresentanti le anteprime dei titoli;

Inoltre dovrete procurarvi anche i file media riguardanti il menù principale:
Nella cartella “Hyperspin > Media > Main Menù
“Image > Wheel >PC Games.png”;
“Theme > PC Games
.zip”;
“Video >PC Games.mp4”
;

Se possedete una sottoscrizione Platinum ai siti di Hyperpin e Emumovies troverete facilmente i file necessari anche tramite FTP, altrimenti provate a cercare ugualmente sempre sui siti sopra indicati oppure su google digitando “Pc games Hyperspin Media pack”.

LaunchBox

Gli utenti LaunchBox / BigBox possono sfruttare lo scraper incluso nel loro frontend per svolgere automaticamente gran parte del lavoro!

Bonus: uniformare i comandi

Si ok, il gioco si avvia ma vorrei giocarci con lo stick arcade e non con il pad! come faccio?

Parlando di giochi pc senza alcun emulatore saremo costretti a configurare i comandi singolarmente per ogni gioco sulla lista, ogni titolo avrà il suo metodo specifico e non esiste una procedura unica e sempre valida per farlo.

Alcuni titoli ci permettono di riassegnare i comandi dal menù principale, altri ancora ci obbligheranno a giocare col gamepad, altri ancora funzioneranno solamente con mouse e tastiera.

RocketLauncher vi mette a disposizione un semplice tool interno chiamato “AutoHotKey“, presente nella scheda “Keymapper” vi permetterà per esempio di fare in modo che alla pressione di un tasto (ad esmpio “A”) ne venga automaticamente e virtualmente premuto un secondo (ad esempio “M”), utile quindi per “spostare” letteralmente i comandi qualora non ce ne fosse la possibilità nel gioco.Ricordatevi di creare un profilo AutoHotKey specifico per quel gioco, settare i comandi e verificare che il keymapper sia attivato in “Settings > Ahk Method > Internal”.

PC games set keymapper

RocketLauncher vi permette di utilizzare anche vari altri Keymapper quali “Xpadder, JoyToKey, Vjoy” e altri, utili per riassegnare a piacimento i tasti (abbiamo già visto il funzionamento di JoyToKey in questo tutorial ricordate?).

Descrivere il procedimento completo sarebbe troppo lungo perciò ne parleremo a tempo debito tranquillamente in un tutorial apposito!

Un pensiero riguardo “Aggiungere giochi PC a RocketLauncher

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *